Scoprire La Camargue

Il Rodano

È ad Arles che si apre il delta del Rodano. I suoi due rami, il Grande Rodano e il Piccolo Rodano, sono navigabili ed offrono al turismo fluviale la più inedita delle scoperte della Camargue. Arles è una tappa imperdibile per i battelli da crociera che risalgono o discendono il Rodano. Da sempre il Rodano si è aperto il suo percorso verso il mare e gli uomini hanno imparato a convivere con esso.
Qui l'acqua è ovunque, lungo i moli cari a Van-Gogh dove stazionano i battelli per le crociere sul Rodano, in Camargue dove affiora ovunque, o lungo i 50 km di litorale che separano le foci del Piccolo Rodano e del Grande Rodano. Poiché Arles, è anche mare e spiaggia, la più grande spiaggia naturale del Mediterraneo: 26 chilometri di sabbia fine e di dune, in un paesaggio straordinario privo di qualsiasi urbanizzazione, che caratterizzano le spiagge di Beauduc e di Piémanson.
È il matrimonio del fiume, del mare e degli uomini che ha dato vita a questo territorio unico.

Attraversare il Rodano

È possibile attraversare il Rodano per raggiungere Port Saint Louis du Rhône prendendo il traghetto Bac di Barcarin

 

Il nostro impegno La nostra politica di qualità Menzioni legali Crediti foto

En poursuivant la navigation sur ce site, vous acceptez l’utilisation de cookies utiles à la réalisation des statistiques de visites.

Plus d'informations