Scoprire Gastronomia ed arte di vivere

L'artigianato

ARTIGIANATO IN ARLES

Trova tutti gli artigiani

L'artisanat

Custodi di un "know-how" provenzale, numerosi artigiani di Arles si dedicano alla realizzazione di oggetti secondo i metodi più vecchi o alla creazione. Si esprimono con tecniche multiple attraverso materie molto diverse: il legno, i tessuti, la terra… 

Il legno :fin dal XIII secolo molte città provenzali hanno prodotto mobili molto utilitari: credenze e panetières in noce, legno che si è imposto a partire dal XVI secolo. Ma tutte sono diverse con le loro sculture e le loro parti in ferro. I mobili evolveranno nel XII secolo quindi nel XVIII secolo verso la creazione artistica.

 

Potrete scoprire i mobili provenzali alla casa Dervieux e presso un ebanista, Casa Melani , che fabbrica mobili in stile provenzale e presso antiquari come la ditta Maurin. 

tessuti : chiamati  " indiennes" , le cotonine provenzali che hanno sedotto il mondo intero con i loro colori cangianti, sono una tradizione importata dalle Indie orientali nel XVIII secolo. Si possono scoprire i segreti di questi stampati da Souleiado, da Olivado o presso Les Indiennes de Nîmes.
Attraverso le sue collezioni di haute-couture, Christian Lacroix, originario di Arles, si è fatto l'ambasciatore della sensualità e della ricchezza di questi tessuti provenzali.

 

La terra l'argilla, di una qualità eccezionale in Provenza, ha permesso agli artigiani di creare qualsiasi tipo di oggetti. Potrete scoprire in numerosi negozi della città le creazioni di numerosi ceramisti.


I santon

I santon : i Santon della Provenza, in origine fabbricati in argilla, fanno parte del presepio natalizio provenzale. Questo nome deriva dal provenzale santoun, che vuole dire piccolo santo. Numerosi negozi propongono le creazioni dei maestrisantonnier della Provenza.

 

Ogni anno, dalla metà novembre alla metà di gennaio, ha luogo nel quadro prestigioso del chiostro di St Trophime di Arles il salone internazionale dei santonnier, che propone le opere dei maestri santonnier provenzali oltre che le creazioni dei costruttori di presepi dilettanti e di artisti internazionali.