Scoprire Gastronomia ed arte di vivere

Il territorio e produttori

I NOSTRI PRODUTTORI DI TALENTO!

Trova le specialità locali

Specialità culinarie, prodotti tipici, Arles offre una vasta gamma di prelibatezze per godere tutto l'anno.

Scoperta galosa

Soggiornare ad Arles permette di scoprire la ricchezza dei suoi prodotti locali girovagando al mercato del mercoledì e del sabato mattina.
Riempirete il vostro cestino con tutti prodotti locali per realizzare le numerose ricette della tradizione culinaria della regione di Arles.
Chiudete gli occhi ed immaginate di essere a tavola!
Come aperitivo gustate le olive nere e verdi, le tapenade (paté di olive), e la salsiccia di Arles.
Per iniziare assaggiate le telline e l'anchoïade (salsa d'acciughe).
Continuate con una gardianne de taureau (stufato di toro con riso) accompagnata da  riso di Camargue o l'aioli.
Proseguite con formaggio di capra all'olio d'oliva.
Terminate con frutta di stagione o con i 13 dessert (nel periodo natalizio). 
Accompagnate il tutto, con moderazione, con i vini della regione di Arles.
Non dimenticate di mettere in tavola il flore di sale della Camargue. 

Trovare questi prodotti nei negozi di Arles e durante Camargue Gourmande di 11 a 13 settembre 2015 e Provence Prestige, la fiera d'arte vivente 19-23 novembre 2015.

I vini della regione di arles

Le vigne della regione di Arles costituiscono circa 1000 ettari. Venticinque vignaioli si sono riuniti in sindacato e coltivano vitigni tradizionali (grenache, shiraz, cinsault e carignan) che hanno associato a vitigni nobili (chardonnay, sauvignon, merlot, cabernet, caladoc, marselan,…). Alcune tenute attuano l'agricoltura biologica o ragionata (a livello del trattamento delle viti) secondo la specifica «nutrizione mediterranea in Provenza ». La ricerca della qualità e dell'innovazione hanno prodotto una variegata gamma di vini di qualità, che propone i tre colori: rosso, bianco e rosé. 

Mostra produttori

Le vignoble du Pays d’Arles représente 1000 hectares environ. Vingt cinq vignerons se sont regroupés en syndicat et cultivent des cépages traditionnels (grenache, syrah, cinsault et carignan) qu’ils ont associés à des cépages nobles (chardonnay, sauvignon, merlot, cabernet, caladoc, marselan, …). Certains domaines sont en agriculture biologique ou en agriculture raisonnée (au niveau du traitement des vignes) selon le cahier des charges « nutrition méditerranéenne en Provence ». La recherche de la qualité et de la nouveauté ont abouti à une gamme variée de vins de qualité, proposant les trois couleurs : rouge, blanc et rosé.
Si la palette des vins est si large, variée et riche, c'est grâce aux talents, à la passion, au savoir-faire du vigneron mais surtout à la grande diversité des terroirs et des cépages de la région.


Le Syndicat des Vignerons du Pays d’Arles
2 Pavillon du Canal
Chemin de Barriol - 13200 ARLES
Tél. et Fax : 04.90.96.84.74
vignerons.arles@orange.fr

Les domaines du Pays d’Arles

Domaine de l’Isle St pierre, 13104 Mas Thibert
04 90 98 70 30 - islesaintpierre@wanadoo.fr

Domaine de la Forêt, 13104 Mas Thibert
04 90 98 70 05

Domaine de Beaujeu, 13200 Arles Le Sambuc, vins bio
04 90 97 22 30 - beaujeuwinerod@yahoo.fr

Domaine de l’Attilon, 13104 Mas Thibert, vins bio
04 90 98 70 04 - deroux.renaud@wanadoo.fr - www.attilon.fr

Mas Valériole, 13200 Arles Gageron, vins bio
04 90 97 00 38 - hpmichel@wanadoo.fr

Mas de Bouchaud, 13200 Arles,04 90 97 00 31

Mas du petit Azegat, Domaine de Tavernel 30300 FOURQUES, vins bio
04 66 58 57 01

Mas Baracan, 13200 Arles Pont de Crau
04 90 96 40 05 - masbaracan@wanadoo.fr

Mas de Rey, C 144 - Route De St Gilles - 13200 Arles
04 90 96 11 84 - www.domaine-masderey.com

Grand Mas de Lansac, 13150 Tarascon
04 90 91 35 70

Domaine de St Roch, 13150 Tarascon
04 90 91 08 77

Domaine de Lansac, 13150 Tarascon,
04 90 91 38 38 - contact@domaine-lansac.com

Domaine de Trévallon, 13103 St Etienne du Grès
04 90 49 06 00 - info@trevallon.com

Domaine de Terres blanches, 13210 St Rémy de Provence
04 90 95 91 66 - terresblanches@wanadoo.fr

Château Romanin, 13210 St Rémy de Provence
04 90 92 45 87 - contact@romanin.com

Mas Ste Berthe, 13520 Les Baux de Provence
04 90 54 39 01 - info@mas-sainte-berthe.com

Il conservatorio Grand Sud des cuisines du terroir

Alcuni produttori e professionisti della ristorazione si sono riuniti nell'ambito del conservatorio Grand Sud des Cuisines du Terroir e partecipano regolarmente ad eventi culinari per il grande pubblico. Si sono impegnati a rispettare una carta che determina i criteri di qualità legati alla selezione dei prodotti ed al rispetto delle regole nutrizionali mediterranee. 

Per saperne di più visitate il sito www.cuisinegrandsud.fr 

Il riso di Camargue

Marchio di qualità europeo assegnato ufficialmente dal 6 giugno 2000,l'Indicazione Geografica Protetta (IGP) consente di proteggere ladenominazione "Riso di Camargue in tutta l'Unione europea.

Le varie qualità di riso della Camargue, sia biologica o convenzionale,possono godere di una varietà di piatti. Oltre trenta diverse varietà sono coltivate in Camargue, e corrispondono a diverse famiglie, come il risotondo (flussi e morbido in dolci e caramelle), il mezzo-lungo (consigliatoper paella o risotto), il riso del riso lungo (l'abito perfetto per il grandeinsalata-friendly), il riso molto lunga (circa superba carne e pesce), riso profumato ...

Per saperne di più

Le olive e l'olio d'oliva

 

Le olive

Il dipartimento delle Bouches du Rhône rappresenta un terzo della produzione francese d'olio d'oliva, distribuita soprattutto nella Vallée des Baux e nella regione d'Aix. Attualmente più di una ventina di frantoi spremono le olive secondo un metodo artigianale che risale all'antichità. Nella regione di Arles e nella Vallée des Baux ve ne sono undici.

All'inizio di settembre, cominciano le "olivade" o raccolta delle olive verdi per la tavola e all'inizio di novembre, delle olive per l'olio. Il raccolto termina a fine dicembre, inizio gennaio. Le olive sono raccolte sia manualmente, sia per mezzo di un rastrello, affinché le olive cadano su delle reti stese sul suolo..

Per saperne di più

Les producteurs :
LA CRAVENCO - Sica oléicole de la Vallée des Baux, Route d’Eyguières, 13280 Raphèle-les-Arles
04 90 96 50 82 - info@moulinlacravenco.comwww.moulinlacravenco.com
DOMAINE GRAND MAS DU ROY - Route de St Gilles, 13200 ARLES
04 90 95 20 12 - grandmasduroy@orange.fr
DOMAINE DES BASTIDETTES - Mas de la Laune - Mas Thibert, 13200 ARLES
04.90.98.73.43 - contact@bastidettes.fr

Il toro AOC

Nel 1996, la carne del toro Camargue ha ricevuto la Denominazione d'origine controllata (AOC). Questa carne, rosso acceso e basso contenuto di carattere grassi, gustoso e costante, è utilizzata nel toro gardiannericetta, piatto tradizionale della Camargue.

L'Agenzia della Difesa e la carne di gestione AOC "Camargue toro"ècomposto da allevatori, macelli, come mattatoi Alazard et Roux e il Parc Naturel Régional de Camargue.

L'associazione è stata creataBovin 13al fine di rappresentare tutti del reparto carni bovine.