Scoprire

Parola magica, la Camargue è il territorio dove gli uomini vivono con i cavalli, i tori, gli uccelli, il cielo è l'acqua.

Magia di un paese dagli spazi naturali preservati, santuario fragile di una fauna e di una flora eccezionali in Europa, protetti dal parco naturale regionale della Camargue, è un paesaggio unico. Del resto è anche come spazio naturale d'interesse mondiale che Arles è classificata dall'Unesco come patrimonio mondiale dell'umanità.

Situata tra i due rami del Rodano (è un delta: il grande Rodano verso sud-est, il piccolo Rodano verso il sud-ovest) la Camargue è una vasta zona umida di circa 100.000 ettari, la più grande della Francia ed anche una delle più segrete. Si divide in tre zone ben distinte: le culture a nord del delta, le saline ad ovest e ad est e le lagune a sud.

La Camargue è anche un territorio fabbricato dall'uomo, che ha foggiato lo spazio in particolare con l'arginamento dei due bracci del Rodano e del mare, e lo sviluppo di un'agricoltura adeguata come la coltivazione del riso e la raccolta del sale. Vi è giunto grazie al controllo degli scambi tra le acque dolci del Rodano, quelle salmastre del Mediterraneo e le terre del delta. Un centinaio di allevamenti si dedicano all'allevamento di cavalli e di tori della Camargue.

Il cavallo è innanzitutto il compagno dei mandriani ma anche il suo strumento di lavoro. L'intervento dell'uomo ha permesso anche la protezione dell'ambiente con la creazione di una riserva naturale e del parco naturale regionale ma anche di località aperte al pubblico.

La Camargue è anche un santuario ornitologico; vi sono infatti state censite quasi 400 specie di uccelli tra cui il fenicottero rosa, che costituisce il simbolo degli uccelli della Camargue. Occorre prendere il tempo di esplorare la Camargue seguendo i sentieri pedonali o le vie ciciclabili segnalate o cavalcando un cavallo di razza Camargue, che costituisce una cavalcatura ideale per il turismo equestre.

Come visitare la Camargue?

Le paludi del Vigueirat

Sito naturale protetto di 1200 ettari,

A 30 minuti di Arles, passare una giornata nei Marais du Vigueirat nel cuore del Parco della Camargue...

Il domaine de la Palissade

Spazi naturali: Il Domaine de la Palissade

Tra il mare e il Rodano, scoprire il Domaine de la Palissade.

 

 

365 altri modi di scoprire la Camargue

in bici, a cavallo, in battello...

La camargue